Kigo Blog

Revenue Management: più di un semplice prezzo

Software di Revenue Management

Di cosa hanno bisogno i gestori di case vacanza affinchè i prezzi rimangano competitivi sul mercato ed il fatturato aumenti? Disporre semplicemente di prezzi stagionali potrebbe non essere sufficiente ed i professionisti nell’ambito degli affitti immobiliari lo sanno bene: un software per il tuo revenue management è essenziale. Per vincere la concorrenza non basta aggiustare i prezzi di tanto in tanto, ci vuole molto altro.

Per ottenere un successo a lungo termine, serve una strategia di revenue management efficace.

Ecco sei componenti che le imprese dedicate alla gestione di case vacanza dovrebbero considerare nella propria strategia di revenue management:

1. Aree chiave

Quali parametri utilizzi per misurare la crescita del tuo business? Assicurati di considerare tutti i punti rilevanti a riguardo, come le proprietà disponibili, proprietà prenotate, tasso di occupazione e tasso medio. In questo modo sarai in grado di identificare le aree nelle quali eccelli e scoprire i tuoi punti deboli. Inoltre, dovresti monitorare il tuo piano tariffario e l’eventuale partnership con i diversi portali.

2. Prevedi il comportamento dei tuoi ospiti

Non tutti gli ospiti sono uguali, scoprire di più su chi e quando soggiornerà presso le tue proprietà, ti permetterà di fare previsioni per modificare le tue tariffe.

“Nel momento in cui si adotta una strategia di revenue management, occorre categorizzare i clienti in modo tale da essere lungimiranti e fare previsioni affidabili”, afferma Matt Hoffman, vice presidente di Kigo.

Per esempio, un ospite che viaggia per affari potrebbe scegliere di trascorrere giorni extra per visitare la città e conciliare i meeting con giri turistici. Al contrario, una famiglia potrebbe comportarsi in modo differente e non avere gli stessi programmi. Ecco perché è importante suddividere i clienti secondo varie categorie: il tuo business sarà molto più efficiente e il tuo fatturato più alto.

revenue management

3. Stablisci una strategia di prezzo

“Sappiamo che i viaggiatori sono disposti a pagare importi differenti a seconda di fattori differenti, come per esempio la stagione”, afferma Hoffman.

Per stabilire il giusto prezzo, è necessario mettersi nei panni dei clienti e considerare i fattori che valuterebbero al momento di prenotare.

Evita di offrire prezzi più bassi a clienti che sarebbero disposti a pagare di più.

4. Ottimizza le tue disponibilità

Tutte le tue proprietà hanno un valore e chiaramente vorresti sfruttarle al meglio. Prenotazioni solo per una notte quindi potrebbero essere controproducenti per il tuo business durante i fine settimana o l’alta stagione. Stabilisci dunque un pernottamento minimo sulle categorie di proprietà in promozione. Questo ti aiuterà a massimimzzare i tuoi profitti ed evitare perdite.

5. Distribuisci le tue proprietà sui giusti portali

Conosci quali canali partner ti portano più profitti? Invece di essere presente ovunque, distribuisci i tuoi annunci di proprietà solo sui portali economicamente vantaggiosi.

6. Comunica in modo efficace

Dinamismo ed innovazione sono gli aspetti che contraddistinguono il settore dell’ospitalità. Per rimanere competitivi, è importante che i gestori di proprietà siano sempre pronti ai cambiamenti di mercato. Mantenere una comunicazione costante con gli stakeholder è importante per determinare il modo in cui possono contribuire al revenue management delle loro proprietà.

Per ogni proprietà e per ogni stagione, determina il prezzo migliore

Il software di revenue management di Kigo ti permette di vincere la concorrenza e di massimizzare il fatturato per ogni notte disponibile. Vuoi saperne di più? Richiedi una demo sul software di revenue management oggi stesso!