Kigo Blog

Consigli per arredare la propria casa per le vacanze

Marketing per le case per vacanze

Quando decidete di trasformare la vostra proprietà in una casa per vacanze, c’è molto da prendere in considerazione. È importante trovare un equilibrio positivo tra il prendere le migliori decisioni finanziarie, creando un’atmosfera affascinante, e allestire in modo appropriato la vostra proprietà per i vostri clienti in arrivo.

Ecco 6 consigli essenziali per aiutarvi a massimizzare le vostre spese, il vostro spazio in affitto, e l’esperienza dei vostri futuri clienti:

1.     Proteggere la proprietà

Arredare la proprietà in affitto richiede un notevole investimento anticipato. Il modo migliore per proteggere l’investimento iniziale è quello di prendere decisioni solide fin dall’inizio. È una idea intelligente optare per la garanzia su ogni prodotto acquistato per la vostra proprietà – dagli elettrodomestici e mobili, al lavoro effettivo eseguito sul posto.

Evitare di installare moquette nei principali spazi abitativi e nelle aree di ingresso, dato che l’usura sarà più difficile da nascondere. Optate invece per pavimenti in laminato o piastrelle durevoli. Mentre queste opzioni potrebbero incorrere in un costo anticipato più elevato, sono molto più facili da mantenere e tenere pulite a lungo termine; potrete così massimizzare il rapporto costo/beneficio. Quando si verificano cadute o incidenti, pulire sarà un gioco da ragazzi.

Decidete in anticipo se consentire o meno l’accesso agli animali domestici. Sebbene consentire l’accesso agli animali domestici aumenta le possibilità di ottenere più richieste, alcuni cani possono essere molto distruttivi. Se si permette l’accesso ai cani, ridurre al minimo le aree esterne erbose, quando possibile, in modo da avere meno aree che un cane possa scavare e distruggere.

2.     Conoscere il proprio tipo di clientela

È importante stabilire il target di cliente destinatario della vostra offerta prima di mettere la vostra proprietà sul mercato, in modo da poterla arredare di conseguenza. La vostra proprietà sarà orientata alle famiglie con bambini o ad un pubblico costituito principalmente da adulti? Le camere a tema sono ideali per i bambini di tutte le età; basti pensare a divertenti temi come giungla, spiaggia, deserto o montagne. Non abbiate paura di usare colori vivaci e accessori nelle camere da letto, per rendere l’esperienza unica e indimenticabile per i vostri clienti. Ricordate che questo non è uno spazio per soggiornare a lungo termine o permanentemente; i visitatori soggiornano solo temporaneamente, perciò bisogna offrire qualcosa di diverso da una tipica casa. Ciò può davvero aggiungere un tocco speciale ai loro ricordi di vacanza e far sì che ritornino l’anno successivo!

Selezionate strategicamente gli arredi in combinazione con la località della vostra proprietà. Se la struttura è in prossimità alla spiaggia, aggiungete sdraio e ombrellone, asciugamani, giocattoli sabbia, ecc. Se siete proprietari di uno chalet in un luogo freddo, assicuratevi di includere coperte, legna da ardere (se necessaria), e slitte da neve sul posto per gli affittuari. Se pubblicizzate che il vostro spazio è in grado di ospitare fino a otto persone, assicuratevi di avere anche abbastanza posti a sedere per ospitare tutte quelle persone.

furnishing your vacation rental

3.     Rifornimenti

Molte persone optano per una casa per le vacanze (rispetto a un hotel) perché cercano i comfort di una casa lontano dalla propria; il vostro compito è quello di fornire ciò! Rifornite la vostra cucina con tutti gli elementi essenziali e rendetelo noto nell’annuncio; può essere un grande punto a favore di una casa per vacanza rispetto a un hotel. Con i servizi in loco, i vostri clienti possono risparmiare denaro preparando i pasti nella vostra proprietà, invece di andare a mangiare fuori o ordinare cibo ogni notte. Pentole e padelle durevoli tornano sempre utili e ricordatevi di offrire disposizioni dei tavoli in grado di accogliere tutti i clienti. La vostra dispensa dovrebbe avere tutti i condimenti standard; sale e pepe, olio d’oliva, caffè e alcune spezie di base.

Altri elementi domestici essenziali quali carta igienica, tovaglioli di carta, spugne e sapone per i piatti contribuiranno a far sentire i vostri clienti come a casa propria. Mantenere molti asciugamani da bagno di ricambio e lenzuola a portata di mano, soprattutto in assenza di una lavatrice e un’asciugatrice in loco. Sarebbe meglio optare per asciugamani e lenzuola bianchi durevoli, che possono essere sbiancati se macchiati; inoltre, l’aspetto di lenzuola bianche pulite trasmette un maggior senso di cura e pulizia.

4.     Arredare in modo intelligente

Quando si pianifica la propria casa per vacanze, bisogna pensare a come si vive in casa propria. Quali oggetti sono più inclini alle cadute o a consumarsi? Quali aree della propria casa sono difficili da mantenere pulite o in ordine? Utilizzate il vostro ambiente domestico come esempio nella progettazione della casa per vacanze.

Sarebbe meglio evitare copriletti in tinta unica dato che le macchie appariranno facilmente e rapidamente. Optare piuttosto per un piumino di vari colori o fantasie, che durerà molto più a lungo. Acquistate tendine in tinta unita, in modo da poter facilmente abbinare con pezzi sfiziosi con maggior personalità, evitando però eccessi. Il disordine (o anche la sensazione di disordine a causa di design eccessivi e complicati) può portare ad immaginare una mente disorganizzata, irritazione o stress. I clienti apprezzano uno spazio organizzato e moderno, che li faccia veramente sentire in un ambiente rilassante.

5.     Fornire il massimo del comfort

Acquistate un divano letto, che permetta ai visitatori di invitare amici o familiari nel loro viaggio, assicurandovi però che sia in grado di sopportare l’uso quotidiano e sia comodo. Vale la pena investire un po’ di tempo nella ricerca se intendete includere il divano letto nel numero totale di persone che possono essere ospitate. Assicuratevi di acquistare un modello che sia comodo per dormire vari giorni di fila. Questo è un modo semplice per ottenere alcune recensioni positive in più.

Se la vostra proprietà è in un clima caldo o freddo, assicuratevi di avere un solido sistema di climatizzazione, vari ventilatori o stufe per mantenere i vostri clienti confortevoli. Coperte extra sono sempre gradite. E, naturalmente, per quanto possibile, offrire l’accesso alla connessione internet wireless. Oggigiorno non è un’opzione, ma una vera e propria necessità. Anche se la vostra casa per vacanze si trova in una regione montagnosa remota, dove i visitatori amano l’idea di scappare “dalla civiltà” è comunque consigliabile avere alcune aree d’accesso in cui la connessione Wi-Fi è disponibile.

6.     Personalizzare

Non abbiate paura di aggiungere il vostro tocco personale alla casa per le vacanze. Questo è un altro punto per i vacanzieri che gli alberghi non possono offrire: uno stile e una personalità individuali, che faccia sentire le persone come se stessero visitando il loro posto speciale, invece di un ambiente alberghiero commercializzato. Ci sono probabilmente molte ragioni per cui avrete scelto di acquistare la proprietà inizialmente, quindi non esitate a condividerle con i potenziali clienti! Se si dispone di una particolare collezione di conchiglie o uno speciale lampadario, metteteli in mostra. Assicuratevi che i vostri articoli “preferiti” si abbinino all’arredamento generale della vostra proprietà, in modo da assicurare un design omogeneo.

Includete le mappe delle zone circostanti, un piccolo gesto che farà sicuramente piacere a coloro che non sono pratici della zona. Qualsiasi articolo sulle specialità della zona o guida turistica saranno risorse ben accette dai visitatori. Condividete buoni con il vostro ristorante o gelateria preferiti, in modo che i vostri clienti possano beneficiare di offerte in luoghi già collaudati. Comprate qualcuno dei vostri libri e giochi preferiti e lasciateli nell’unità, per i giorni di pioggia in cui gli affittuari sono costretti a casa. Ciò li aiuterà a farli sentire in grado di massimizzare il loro tempo di vacanza. Sono le piccole cose che rendono davvero uno spazio accogliente, invitante e come una vera casa lontano dalla propria.

Hannah Tucker è la mente dietro alla gestione dei prodotti su TheBackStore.com. Hannah ha una (sana) ossessione per le scarpe e risiede nella bella e soleggiata San Diego. Ha un fascino per l’ergonomia e il suo effetto sulla cultura dell’ambiente di lavoro e sulla produttività.