Kigo Blog

Come fotografare al meglio le tue proprietà: i consigli di Suzi Pratt di Intrepid Freelancer

Marketing per le case per vacanze

Suzi Pratt Intrepid Freelancer Banner

Suzi Pratt è una fotografa di eventi ed architettura di fama internazionale con sede a Seattle. Quando non scatta foto, Suzi si dedica alla creazione di siti internet e di scrivere per Intrepid Freelancer, il suo blog rivolto ai freelancer.

Recentemente abbiamo intervistato Suzi sulla sua esperienza nel campo della fotografia di viaggi con l’obiettivo di cogliere tutti i suoi consigli per scattare foto di proprietà ottimali.

Ecco cos’ha da raccontarci:

Cosa ti piace della fotografia di design e di architettura mentre viaggi? In che modo ti ispira e ti aiuta nella connessione con il luogo?

Alle superiori ho avuto la fortuna di studiare all’estero, in Spagna, dove fui subito colpita dalla storia dell’arte europea. Allora, iniziai a studiare storia dell’arte e a concentrarmi sulla costruzione degli edifici. Rimasi impressionata dal modo in cui ebbi la voglia di conoscere cosa stesse dietro a tutto: da una casa piccola ad un grattacielo altissimo. Ho viaggiato per 29 paesi e amo vedere e documentare come le culture siano relazionate tra loro e si siano influenzate a vicenda. È interessante comprendere che tradizioni e religioni, apparentemente lontanissime, abbiamo molto in comune in termini di design e di architettura.

Come ti approcci alla fotografia di viaggio? A cosa dai importanza per captare la vera essenza o le sensazioni di un posto particolare?

Prima di iniziare una sessione fotografica ricerco le immagini già presenti in Google. Vedere gli scatti iconici del luogo di altri fotografi mi aiuta a pianificare l’itinerario da fare e ad ispirarmi per eventuali scatti. Non credo che questo sia copiare la creatività di altri fotografi, dato che risulta molto difficile catturare esattamente gli stessi elementi: ci saranno sempre dettagli inaspettati che distingueranno le mie foto del resto.

JessePattersonPhotography.com

Quali sono i tuoi punti di disaccordo sulle foto di viaggio, cosa cerchi di evitare?

La cosa che proprio non sopporto, è approdare in un luogo e vedere centinaia di persone armate della loro macchina fotografica immortalare tutte lo stesso soggetto. È una situazione molto comune in Asia, ma ho imparato a cambiare prospettiva: punto la mia macchina direttamente sulla folla, catturando l’energia della gente.

Ci potresti fornire qualche linea guida per i principianti in fotografia? Cosa c’è bisogno di sapere sulla luce, composizione, soggetto…?

Potrei scrivere un intero libro a riguardo! Il mio consiglio principale è di cercare video tutorial sui principi base della fotografia o di scegliere un libro molto semplice che spieghi questi concetti.

Quali sono le sfide principali che interessano le foto di interni?

La prima sfida per una buona fotografia di interni è il controllo della luce: naturale o d’ambiente. Qui a Seattle, le condizioni per scattare una buona foto sono più che ottimali: il cielo sempre grigio crea una luce bilanciata e diffusa. Nei luoghi molto soleggiati invece, il controllo della luce forte è una vera sfida.

In che modo i proprietari possono superare queste sfide?

La cosa migliore che un proprietario possa fare è di considerare il momento con maggior luce e quali aree colpisce. Scrivere su un foglio quando i momenti di luce e di ombra sono naturali ed organizzare sessioni fotografiche in queste fasce orarie, aiuterà a scattare foto migliori.

In che modo i gestori di proprietà possono organizzare al meglio le varie proprietà per scattare foto migliori?

La maniera migliore è prendere il proprio smartphone e fare alcune foto da ogni angolo della stanza. Riguarda le foto e controlla che sia tutto pulito ed in ordine.

 

Quali sono le condizioni ideali per scattare foto di interni ed esterni? Qual è il miglior momento del giorno?

In generale, l’alba e il tramonto sono decisamente i momenti migliori per gli scatti di esterni, dato che la luce del sole non è forte ed il cielo è variopinto. È consigliabile evitare sessioni fotografiche nelle ore centrali del giorno dove la luce è più dura.

Quali consigli hai da dare per ottenere scatti professionali con il proprio smartphone?

L’unica volta in cui ho scatto foto di interni con uno smartphone è quando esploro un luogo velocemente per vedere come appare, una sorta di anteprima. Penso che la qualità delle foto scattate con gli smartphone generalmente soffra molto, dato che non si possono controllare abbastanza aspetti dell’immagine come con una reflex.

Che punti di interesse un gestore dovrebbe fotografare nei pressi delle proprietà per attirare i viaggiatori? Che tipo di foto catturano la tua attenzione mentre ricerchi un alloggio?

Questa è una cosa che non tollero: nel momento in cui ricerco una proprietà e navigo sui vari portali di prenotazione, non mi interessano le foto delle attrazioni vicine, dato che posso ricercarle per conto mio su Google. Inoltre, la presenza di foto dei luoghi nelle vicinanze piuttosto che di foto della proprietà stessa, potrebbe essere sinonimo di non trasparenza. Negli annunci di proprietà ciò che mi interessa sono foto che ritraggano al meglio la proprietà stessa.

Desideri ulteriori consigli su come commercializzare al meglio i tuoi affitti turistici? Ottieni maggiori consigli e novità di marketing con Kigo.