Kigo Blog

Come diventare un “Super Host” nell’affitto di case vacanza

Software di gestione dei canali

Ci sono gestori e gestori di case vacanza, come i Super Host: assi nel mondo degli affitti a breve termine che sembrano ricevere sempre più prenotazioni ed il cui business non smette di crescere.

La verità è che i Super Host non hanno alcun talento particolare, seguono semplicemente le procedure migliori e ben note a tutti: principi condivisi ampiamente dai nostri migliori partner e portali di prenotazione online come  Airbnb e HomeAway.

Abbiamo colto i dettagli più rilevanti dai leader nel settore per fornire a tutti i gestori di proprietà un breve guida per diventare un Super Host. Segui queste cinque linee guida e la crescita del tuo business sarà assicurata.

shutterstock_215227045 (1)

1. Annuncia in modo onesto ed accurato

Arricchire le descrizioni dei tuoi annunci con informazioni non del tutto vere potrebbe portare a più prenotazioni nel breve periodo, ma a lungo andare ci potresti andare a perdere. Non dimenticare infatti che gli ospiti nelle loro recensioni giudicano sempre in modo accurato, ed in questo business le recensioni sono l’unica cosa che conta davvero. Un cliente che si aspetta di trovare un lussuoso e confortevole appartamento al suo arrivo, e si ritrova tutt’altro, ti farà precipitare nelle classifiche, con inevitabili ripercussioni sulla tua attività. Includi foto che ritraggono esattamente le proprietà e gioca d’anticipo sulle eventuali “pecche” che possono avere, come per esempio se la camere da letto affaccia su una strada principale, anticipa ai tuoi ospiti che potrebbe essere rumorosa. Stai tranquillo, non svenderai la tua proprietà, ti assicurerai soltanto che i tuoi ospiti non rimangano delusi al loro arrivo.

2. Mantieni le tue proprietà pulite

Non c’è bisogno di dirlo, giusto? Addirittura molte persone considerano la pulizia la caratteristica più importante per affittare una proprietà: lenzuola pulite e fresche, niente capelli nelle tubature, dentifricio nel lavandino, o macchie di caffè sui cuscini del divano. Dettagli a cui non si può non dare importanza.

3. Regala ai tuoi clienti un’esperienza unica

Rispondi velocemente – dalle domande precedenti alla prenotazione al pagamento. In questo business è fondamentale rispondere tempestivamente a tutte le richieste che ricevi. Immagina di essere un ospite appena arrivato presso la tua proprietà con alcuni problemi all’entrata, aspetteresti 6 ore prima di avere una soluzione?

Fornisci informazioni esaustive – informazioni complete fin dall’inizio, eviteranno tutti i problemi che potrebbero sorgere in futuro. Per esempio, istruzioni sulla proprietà, indicazioni su come raggiungerla dall’aeroporto, punti di interesse nelle vicinanze, o una persona da contattare nel caso di un’emergenza. Prendila come un’opportunità per aggiungere un tocco della tua personalità nel rapporto con i clienti: un caloroso benvenuto, i migliori auguri per un soggiorno straordinario o i tuoi dati di contatto per eventuali domande saranno apprezzatissimi dai tuoi ospiti.

Offri consigli sui punti di interesse locali – ospiti soddisfatti, assoceranno sempre la vacanza vissuta alla tua proprietà, lasciando recensioni positive. Quindi, non vorresti un piacevole soggiorno per i tuoi ospiti? Offri consigli sui tuoi locali, ristoranti o luoghi preferiti, oppure suggerisci siti internet dove poter trovare più informazioni a rigurado, come per esempio TimeOut.com.

La Guest App di Kigo è il tuo personale alleato per soddisfare i tuoi clienti che ti permetterà di fornire un’esperienza completamente personalizzata ai tuoi ospiti.

vacation rental business

 

  1. Migliora la posizione dei tuoi annunci sul web

Ovviamente vorresti che i tuoi annunci apparissero tra i primi nei motori di ricerca, ma l’ordine non è qualcosa di casuale: i siti internet di affitti turistici si avvalgono di algoritmi specifici, esattamente come Google. Ecco i fattori considerati da HomeAway affinchè le tue proprietà risultino per prime durante una ricerca:

 

  1. Capacità di prenotare online
  2. Mobile-friendly
  3. Disponibilità e calendari accurati
  4. Ampia capacità di prenotazioni
  5. Ultime recensioni dei clienti
  6. Prezzi precisi
  7. Ubicazione ed indicazioni precise
  8. Capacità ospiti e numero di stanze da letto
  9. Tipologia di proprietà specificato
  10. Descrizione dei servizi

5. Aumenta le prenotazioni

Quando un viaggiatore si sta informando sulla tua proprietà, non vorresti che cambiasse pagina per una difficoltà che avresti potuto evitare senza problemi. Segui i nostri consigli per convertire le visite del tuo sito web in prenotazioni:

  • Prenotazioni istantanee: l’abilità di prenotare immediatamente una proprietà, è ormai fondamentale per i gestori di proprietà.
  • Policy di cancellazione flessibile: i viaggiatori preferiscono le proprietà più “generose”, qualora volessero cancellare una prenotazione.
  • Più recensioni: siamo nell’era della “Review Economy”: quasi tutti i consumatori leggono recensioni sui prodotti e servizi che sono intenzionati a comprare. Chiedi ai tuoi clienti di rilasciare recensioni dai tre ai sette giorni dopo il loro soggiorno, e segui i suggerimenti precedenti affinchè siano sempre positive.
  • Foto di alta qualità: i viaggiatori raramente possono visitare una proprietà prima di prenotarla, il che significa che le foto sono tutto: assicurati che siano di qualità e con un’alta risoluzione.
  • Titoli e descrizioni accattivanti: una descrizione convincente può avere la meglio su una standard senza nessun elemento che la distingua dalle altre. Puoi scommettere che la descrizione “accogliente, pulito e comodo chalet immerso nella natura” riceverà sicuramente più prenotazioni che “chalet da due camere da letto a due chilometri da Aosta”.

I principi descritti in precedenza sono stati testati per il successo della tua attività, il che si traduce in più prenotazioni, clienti soddisfatti e buone recensioni. Segui queste prassi e sarai sulla strada giusta per diventare un Super Host!