Kigo Blog

Chi ha paura del Software di Revenue Management?

Software di Revenue Management

Il cambiamento è stressante, eppure il settore degli affitti di case per vacanze è in continua evoluzione sotto i nostri piedi. In questo ambiente dinamico, coloro che tengono il passo avranno successo, mentre gli altri resteranno indietro.

Cambiamenti nel settore degli affitti di case per vacanze

Il cambiamento più grande a influenzare quest’attività è la tecnologia. Mai prima d’ora qualcosa di semplice come una connessione a Internet ha fornito strumenti così potenti da mettersi alla pari ai grandi alberghi.

Un altro cambiamento è la gestione professionale delle case per vacanze per conto dei proprietari. I proprietari si aspettano profitti e le società di gestione delle proprietà devono fornirli.

Una delle innovazioni tecnologiche più trascurate, e più semplice per aumentare i profitti, è praticare tariffe dinamiche e utilizzare il software di revenue management.

 

Mentre il sofisticato software di revenue management è prontamente disponibile per le società di gestione di case per vacanze, alcuni sono riluttanti a usarlo per impostare le tariffe. Ad esempio, alcuni gestori temono di perdere le prenotazioni se i prezzi aumentano. Altri possono semplicemente non fidarsi del software per misurare con precisione le condizioni di mercato.

revenue management

In realtà, una soluzione di revenue management è uno dei beni più proficui. Esso utilizza fatti, dati e previsioni per raccomandare il giusto prezzo, ogni notte, per ogni proprietà. Il software non attribuisce alcuna emozione al processo, qualcosa a cui i gestori di proprietà sarebbero invece soggetti nel prendere le proprie decisioni sui prezzi.

Scoprite come aumentare le prenotazioni con la nostra guida su come far funzionare il revenue management! Clicca per ricevere l’e-book gratuito sul revenue management per i gestori di case per vacanze.

Utilizzare tariffe dinamiche per aumentare i ricavi

L’articolo di tripping.com “Tariffe dinamiche per gli affitti di case per vacanze” condivide questi suggerimenti per regolare le modalità di tariffazione:

  • Aumentare le tariffe e/o il pernottamento minimo per soggiorni di fine settimana
  • Aumentare le tariffe durante l’alta affluenza di prenotazioni. (Ciò è da applicarsi durante i periodi di massima affluenza di prenotazioni periods, not peak season for your rental. Quindi, se il periodo di alta stagione è luglio, per esempio, e la maggior parte delle prenotazioni di luglio vengono effettuate a gennaio, si dovrebbero aumentare le tariffe nel mese di gennaio, quando le prenotazioni sono in realtà stati effettuate, piuttosto che nel mese di luglio).
  • Abbassare le tariffe durante i periodi di bassa occupazione e/o quando vengono effettuate meno prenotazioni

Al di là di questi semplici passi, tuttavia, il revenue management può diventare un po’ più impegnativo. Per molti gestori di proprietà, questo è un processo per tentativi ed errori che coinvolge i fogli di calcolo di Microsoft Excel e le previsioni che non sono supportati da dati. 

STR Global, una società di consulenza, stima che ci siano 164.000 alberghi in tutto il mondo. Meno del 10 per cento di questi utilizzano il software di revenue management, secondo le stime di Tnooz. Perché è questo il caso? Probabilmente ha più a che fare con la riluttanza a cambiare il modo in cui le tariffe vengono definite che con qualsiasi altra cosa.

Nel libro rivoluzionario “Revenue Management“, l’autore Robert G. Cross descrive come la gestione della società informatica Compaq abbia utilizzato il software di simulazione già nel 1994, ma in primo luogo, era necessario un cambiamento di mentalità. Egli aggiunge: “Creare il software di simulazione e farlo accettare dalla società come uno strumento di decisione non era una proposta facile. Si trattava di cambiare la cultura aziendale, raccogliere ed esaminare una quantità di dati senza precedenti e sfidare consolidate prassi di marketing e vendita e filosofie operative”.

Come state definendo le tariffe? Il blog di marketing sulle case per vacanze approfondisce questo tema:

“Uno statistico probabilmente analizzerebbe i modelli di tariffazione locali e trarrebbe conclusioni sulla richiesta. Ma, purtroppo, la maggior parte di noi non sono statistici, né abbiamo alcuna passione per i diagrammi o grafici”.

Chi offre il miglior prezzo, vince

Per padroneggiare il revenue management, è necessario disporre di potenti strumenti di analisi per impostare le tariffe secondo la massima occupazione ed entrate. Il sistema di revenue management opera all’interno di limiti che impostate personalmente per le proprietà e i vostri mercati, quindi analizza e regola le tariffe in tempo reale.

Questa breve panoramica vi renderà tutto ancora più chiaro:

Il nostro software di revenue management è facile da usare e offre il vantaggio competitivo della definizione di tariffe dinamiche per le vostre proprietà. Grazie alla funzionalità che elimina le congetture dei prezzi, si può essere sicuri che si stanno impostando solo le tariffe giuste.

Siete pronti a vedere la soluzione di Kigo in azione? Richiedi una dimostrazione.